Palazzo Bartolini e Salimbeni

- Via Tornabuoni -
 

Palazzo Bartolini e Salimbeni

Il palazzo fu edificato nella prima metà del XVI secolo per mano dell’architetto Baccio d’Agnolo che fu molto criticato per l’abbandono dello stile convenzionale di altri palazzi storici in via Tornabuoni; lo stesso negli anni che seguirono venne molto apprezzato per la bellezza dell’ opera e per’armonia della facciata di stile fra il rinascimento e l’arte tardo cinquecentesca.

Nell’architrave della bellissima porta è inciso il motto sdegnoso con il quale Baccio d’Agnolo rispondeva ai suoi denigratori: “Carpere promptius quam imitari” (E’ piu facile criticare che imitare).

OK

Visitando questo sito, acconsente all'uso di cookie per fini comprendenti la pubblicità e l'analisi.
Ulteriori informazioni